This content is private or does not exist.

-

INFO
2

Palazzo d’Arco fu la residenza della nobile famiglia trentina dei conti d’Arco, che si trasferì a Mantova nel 1740. Il palazzo neoclassico, realizzato dall’architetto Antonio Colonna nel 1782, abbracciava il cortile d’onore sino all’esedra, chiusa da un muro dipinto con un finto giardino a trompe l’oeil. La storia del giardino di Palazzo d’Arco incomincia nel 1872 quando il conte Francesco Antonio d’Arco acquista la proprietà adiacente dai marchesi Dalla Valle, abbatte il muro dipinto e allestisce il giardino secondo il modello romantico all’inglese di cui Ercole Silva ne fu nel 1801 uno dei più autorevoli teorizzatori.

    Please rotate the device into landscape mode and insert into your VR headset.