This content is private or does not exist.

-

INFO
sala_arte_A2 sala_arte_B1

SEDILE - DOGON, MALI Le due piattaforme, la parte superiore e inferiore della seduta, rappresentano il cielo e la terra. Secondo il mito della creazione del popolo Dogon quattro coppie di gemelli partiti dalla Stella Sirio arrivarono sulla Terra a bordo di un’arca, accompagnati da lampi e tuoni. Essi scelsero i corsi d’acqua come loro ambiente vitale e furono loro a dare ai primi uomini la parola, la tessitura, l'arte di forgiare i metalli. Qui sono rappresentati dalle quattro figure in rilievo. INDIZIO ESCAPE: O

CONTENITORE - DIOLA, SENEGAL Presso questo popolo della Casamance, in Senegal, sono le donne che lavorano la terracotta e la tecnica di lavorazione viene trasmessa da madre in figlia. I contenitori possono servire per l’acqua o per la birra e le forme sono molto diverse. Spesso i contenitori sono muniti di manici o di anelli per essere trasportati o appesi sui rami degli alberi per mantenere la freschezza del contenuto. INDIZIO ESCAPE: T

BAMBOLA - BASSARI, SENEGAL Queste statue in terracotta sono simboli di fertilità. Quando le ragazze Bassari hanno raggiunto la maturità sessuale ricevono in dono questo tipo di “bambole” perché abbiano in futuro numerosi figli. Nella maggioranza dei paesi africani a sud del Sahara, soprattutto in passato, venivano praticate delle incisioni sulla pelle per diversi motivi. Quelli principali sono: indicare l’appartenenza ad un determinato gruppo, valorizzare la bellezza del corpo o di alcune sue parti, segnare i riti di passaggio da un’età all'altra. Sul seno o sul ventre di una ragazza sono segni di augurio per una futura maternità o segni di festa per la nascita del primo figlio. INDIZIO ESCAPE: A

MASCHERA - MARKA, MALI I Marka ricoprono le loro maschere con fogli di metallo che danno loro un aspetto maestoso e prezioso. L'immagine della testa di antilope è un motivo molto usato nelle maschere Marka, poiché secondo uno dei miti della creazione del vicino popolo Bambara questo animale insegnò agli uomini l’agricoltura. Spesso alla maschera vengono applicati anche piccole parti di cotone rosso che ricordano il lavoro dei campi. Le maschere sono utilizzate nel corso dei rituali di iniziazione di giovani, in particolare durante la circoncisione. I Marka vestono le loro maschere con costumi dai colori allegri fatti di stoffa; spesso appaiono in coppia, per rappresentare il corteggiamento della donna da parte dell'uomo. INDIZIO ESCAPE: I

FIGURA FEMMINILE - BAMBARA, MALI Questa donna ha una testa sproporzionata ad indicare saggezza, intelligenza, vista lunga, sapienza, tutte qualità femminili. Seno ed ombelico sono in evidenza a ricordare la futura maternità ed il dono della vita, non a caso questa statua è portata in processione durante le cerimonie di preparazione al matrimonio ed è chiamata “statua delle nubili” o “senza bambino”. INDIZIO ESCAPE: F

Card

Card

    Please rotate the device into landscape mode and insert into your VR headset.