• Info
  • Toggle gyroscope controls
  • Tiny planet view
  • Sound on/off
  • Edit
  • Virtual reality
  • Fullscreen
    Close
    Sala 0 - Piano Terr... Esterno-piazza

    **TOTA ITALIA. Alle origini di una nazione** --- Roma, cuore pulsante di un gigantesco impero globale, conquistò il suo spazio e il suo ruolo relazionandosi di volta in volta con le tante culture e popolazioni che avevano guadagnato nei secoli un posto sulla scena del Mediterraneo, avendo come primo grande teatro del suo espansionismo la penisola italiana. Partendo dalla straordinaria varietà e ricchezza culturale dell’Italia preromana, affascinante mosaico di genti e di tradizioni, Tota Italia racconta il processo di romanizzazione, che fu scontro, incontro e ibridazione, ripercorrendo, a partire dal IV secolo a.C., le tappe che condussero la penisola alla sua prima, grande unificazione al tempo di Augusto. Con una narrazione coerente e unitaria, Tota Italia rappresenta l’occasione di valorizzare l’importante patrimonio dei Musei Nazionali, rievocando la ricca pluralità culturale alle origini della storia del nostro Paese.

    **Monumento funerario con fanciulle danzanti** *Metà del I sec. a.C.* *Marmo* *Roma, Museo Nazionale Romano* --- Le lastre compongono un monumento di forma circolare; sono presentate in mostra cinque delle sette originarie. Ciascuna di esse raffigura una danzatrice vestita di peplo, l'abito femminile tipico del mondo greco, a piedi nudi. Le figure si differenziano tra loro per la disposizione del mantello, che volteggia nell'aria o si avvolge al corpo, e per l'acconciatura, i capelli legati da un nastro, da un cordoncino, o raccolti in un fazzoletto. Molto probabilmente questo raffinato elemento architettonico impreziosiva un monumento funerario di notevoli dimensioni.